CUSCINI RICAMATI BRODERIE SUISSE

Il mio primo lavoro con questa tecnica di ricamo è stato un frutto di una sfida.

Vidi ricamato “Broderie Suisse” proprio un cuscino; ne fui colpita e chiesi alla ricamatrice come si facesse.
Mi disse che era facile che nemmeno a lei nessuno aveva spiegato nulla ma che aveva rubato con l’occhio.
Giusto!
Il giorno dopo acquistai una rivista in cui trovai, con un pizzico di fortuna, qualche spiegazione di questa lavorazione; acquistai l’occorrente e ne usci’ questo cuscino che si accaparrò mia figlia Anna

Successivamente feci una tovaglietta da the che regalai a mia madre per Natale.

Naturalmente Andrea e Sara, che  alla pari di Anna figli miei sono, rivendicarono il diritto di avere anche loro un cuscino cosi’ mi son dovuta dar da fare…

Per Andrea un cuscino con il suo soprannome: ANDRI

e per Sara…

Beh, devo dire che sono abbastanza soddisfatta… loro di certo lo sono e questo è quello che conta!

un caro saluto a tutti

Dona

Annunci

Ebbene si: è nato il maialino!

Distratta da altri lavoretti  e da un’ epicondilite al gomito che non mi da tregua, l’avevo abbandonato a pezzi  in una delle tante borse da lavoro che girano per casa.

Oggi però, approfittando della compagnia di mia figlia che si è messa a ricamare un micetto a mezzo punto (cosa eccezionale), ho deciso di “dar vita” a questo simpatico maialino.

Devo dire, che per essere il primo non è venuto niente male… si può migliorare di molto.
Non so però se per il momento riuscirò a “produrre compagnia” a questo esemplare… ho altre idee per la testa!

Ho almeno tre cuscini da finire. Due ricamati “broderie suisse “ e uno al quale ho intenzione di applicare un magnifico retino che ho ricamato partecipando al mio primo SAL.

Insomma .. parecchia “carne al fuoco”!

A presto

Dona

Questo slideshow richiede JavaScript.